La nostra risposta alle vostre domande

Un buon consiglio non dovrebbe mai essere costoso. La nostra panoramica fornisce le risposte alle domande più frequenti sui prodotti Homematic IP e sul tema delle case intelligenti. 

Informazioni generali

eQ-3 può vedere tutti i miei dati? Cosa viene memorizzato dei miei dati? Dove si trova il server? Quanto sono sicuri i dati?

L'Homematic IP Cloud funziona esclusivamente su server tedeschi. Inoltre, Homematic IP non richiede l'inserimento di dati personali. I dati tecnici del dispositivo vengono archiviati in forma anonima. Non è quindi possibile trarre conclusioni sull'identità dell'utente o sul comportamento individuale dell'utente.

Homematic IP è il primo e unico sistema di domotica che l’associazione tedesca di elettrotecnica VDE ha premiato più volte per il suo protocollo, IT e sicurezza dei dati. La comunicazione IP di Homematic è già protetta crittograficamente durante l'installazione e tutti i messaggi sono crittografati e autenticati durante il funzionamento e sono quindi sicuri come l'online banking. Per gli utenti, ciò significa che tutti i dati del dispositivo sono protetti dall'uso improprio da parte di estranei utilizzando i più elevati standard di sicurezza.

La centralina Smart Home CCU3 offre una soluzione puramente locale senza connessione a Internet. Ciò fornisce ampie opzioni di configurazione che vanno oltre le possibilità dell'app. Tutti i dati vengono archiviati localmente senza essere connessi a Internet.

Dovrò sostenere costi continui? Se sì, quanto e per cosa?

Il sistema Homematic IP non comporta alcun costo di gestione. L'applicazione, sia per iOS che per Android, è disponibile per il download gratuito dai rispettivi store.

Posso utilizzare Homematic IP solo nei nuovi edifici o è adatto anche per l’installazione a posteriori?

Homematic IP è adatto come soluzione telecomandata per l’installazione a posteriori in appartamenti e case unifamiliari, indipendentemente dal fatto che siano di proprietà o in affitto, così come in nuove costruzioni. Homematic IP è particolarmente interessante per chi vuole conoscere i vantaggi della domotica. Tuttavia, può essere utilizzato anche per ampliare le soluzioni Homematic già esistenti.

Qual è la differenza tra la centralina smart home e la soluzione cloud?

Homematic IP offre varie opzioni per configurare una casa intelligente. Che si tratti di una soluzione cloud, di una gestione locale dei dati, di un prodotto di partenza o professionale, Homematic IP ha la soluzione ideale per tutti.

Il punto di accesso Homematic IP (HmIP-HAP) o quello WLAN (HmIP-WLAN-HAP) fungono da gateway per la connessione al cloud Homematic IP in cui i dati del sistema sono archiviati in modo sicuro e completamente anonimo. L'app per smartphone Homematic IP è disponibile come elemento di controllo intuitivo e può essere scaricata gratuitamente da Google Play Store per Android o dall'App Store per i sistemi operativi iOS. La combinazione di cloud e app consente di configurare e utilizzare la casa intelligente in modo particolarmente rapido, semplice e sicuro. Il nostro servizio cloud non solo consente di integrare i servizi di controllo vocale Amazon Alexa e Google Assistant, ma anche di controllarli mentre siete fuori casa, senza costi aggiuntivi o complesse configurazioni.

La centralina Smart Home CCU3 offre ampie opzioni di configurazione e la combinazione flessibile di tutti i dispositivi Homematic IP senza fili e cablati. Questa componente salva tutti i dati localmente e gestisce la casa intelligente senza una connessione Internet. Viene configurato tramite l'interfaccia "WebUI" basata su browser. Sono disponibili soluzioni di terzi liberamente selezionabili per il controllo remoto o l'utilizzo di app (mediola, EASY SmartHome).

Homematic IP supporta matter?

In qualità di leader di mercato della smart home, condividiamo l’idea di una casa intelligente in cui tutti i terminali intelligenti comunichino perfettamente tra loro. Supportiamo quindi lo sviluppo di matter. Monitoriamo attentamente e valutiamo continuamente il processo di sviluppo.

Il nostro sistema smarthome Homematic IP utilizza la comunicazione tramite il protocollo IPv6 da quando è stato lanciato nel 2015, ovvero il protocollo su cui si basa anche matter. Siamo lieti che anche altre aziende si siano rese conto adesso che il protocollo IP è una soluzione lungimirante. Per raggiungere l'obiettivo di una casa intelligente davvero senza barriere, ci sono ancora alcune domande che devono essere chiarite. La sicurezza e la qualità dei nostri prodotti e delle nostre soluzioni è sempre la nostra massima priorità. Con Homematic IP, noi e i nostri clienti ci troviamo in un’eccellente posizione nella strada che porta a un futuro intelligente.

È possibile integrare Homematic IP in Apple HomeKit?

Per l’integrazione completa in Apple HomeKit è necessario un componente speciale certificato da Apple che non è presente nei punti di accesso Homematic IP e nella CCU3. Una soluzione alternativa, come l'integrazione a livello puramente locale, comporterebbe notevoli limitazioni funzionali per l’utente e pertanto non soddisfa i nostri requisiti per tale connessione.

Per questo motivo al momento, in qualità di produttore, non possiamo offrire l'integrazione in Apple HomeKit. Tuttavia, prendiamo molto sul serio i desideri dei nostri clienti e li integriamo nella misura possibile nell’ulteriore sviluppo dei nostri prodotti.

Sistema

Meine Installation mit Homematic IP Fußbodenheizungskomponenten erreicht immer wieder das Duty Cycle-Limit. Woran liegt das und was kann ich dagegen tun?

Bei Homematic IP Installationen, in denen Wired- und Funk-Komponenten verwendet werden, kommt es bei der Verbindung von Wired-Wandthermostaten (HmIPW-WTH/STH/STHD) mit Funk-Fußbodenheizungscontrollern (HmIP-FALMOT-C12, HmIP-FAL24-C6/10, HmIP-FAL230-C6/10) zu einem erhöhten Funk-Aufkommen und damit schnell zum Erreichen des Duty Cycle-Limits.

Damit die Wired-Wandthermostate die Fußbodenheizungscontroller erreichen können, müssen die Informationen der Wandthermostate vom Homematic IP Wired-Bus in Homematic IP Funk übertragen werden. Dies geschieht je nach System über die Zentrale CCU3 oder über einen Homematic IP Access Point. Durch den regelmäßigen Informationsfluss zwischen Wandthermostaten und Fußbodenheizungscontrollern kommt es schnell zum Erreichen des Duty Cycle-Limits.

Wir empfehlen beim Einsatz eines Wired-Wandthermostats auch einen Wired-Fußbodenheizungscontroller zu verwenden. Umgekehrt ist der Einsatz eines Funk-Wandthermostats mit einem Wired-Fußbodenheizungscontroller unkritisch.

Warum werde Anfragen zwischen meiner Drittsoftware und der Homematic IP Cloud teilweise nicht beantwortet?

Homematic IP basiert nicht nur auf dem IPv6 Standard, sondern ist ein offenes System, bei dem nicht nur die Software der Linux-basierte CCU Zentrale, sondern auch die REST API der Homematic IP Cloud öffentlich zur Verfügung steht. Inzwischen gibt es in der Community mehrere Bibliotheken und eine Reihe von Software-Lösungen auf Basis dieser Schnittstelle.

Auch die Homematic IP Smartphone Apps basieren ausschließlich auf der REST API, die für interaktive Nutzung optimiert ist. Im Sinne der Performance für alle Anwender und die Qualität der Homematic IP Cloud ist es natürlich wichtig, eine „vernünftige“ Nutzung durch alle sicherzustellen. In der Vergangenheit haben wir beispielsweise ein hochfrequentes, dauerhaften „Pollen“ über die REST API festgestellt. Es gab auch Situationen, wo „ungeschickt formulierte“ Regeln in einer angebundenen Software-Lösung permanent mehrere Anfragen pro Sekunden gesendet zu haben.

Daher ist in der Homematic IP Cloud ein mehrstufiges „Throttling“ implementiert, mit dem die Anzahl der Anfragen auf der Ebene von TCP/IP und auch der Applikationsschicht auf ein Maximum gedrosselt wird. Dabei können Anfragen beim Überschreiten der Grenzen zeitweilig blockiert werden. Das Throttling ist automatisch und bedarf keines Rücksetzens durch den eQ-3 Support. Sollten Sie bei der Nutzung einer Software vom Throttling betroffen sein, bitten wir sie, sich an den Hersteller bzw. Programmierer der Software zu wenden. Die Grenzen wurden so eingerichtet, dass eine interaktive Nutzung – beispielsweise mit den Homematic IP Smartphone Apps – nicht behindert wird.

Come posso utilizzare le possibilità di Advanced Routing?

Homematic IP Advanced Routing è un aggiornamento gratuito per l'intero sistema ed è già incluso nella versione firmware 3.53.26 della CCU3. Per i punti di accesso Homematic IP HmIP-HAP è necessaria la versione 2.2.18 e per HmIPW-DRAP la versione 2.2.16. Il nuovo firmware viene successivamente distribuito automaticamente ai punti di access.

L'app Homematic IP versione 2.4.0 (iOS) o 2.4.3 (Android) può essere aggiornata tramite il rispettivo App Store se non è attivato alcun aggiornamento automatico.

Quali funzioni sono disponibili per Homematic IP con una connessione Internet attiva o inattiva?

Il sistema Homematic IP viene configurato e controllato tramite l'app gratuita per smartphone in connessione con il servizio cloud Homematic IP.

Rispetto ad altri sistemi, gli attuatori Homematic IP offrono il chiaro vantaggio che le funzioni indipendenti dal cloud, come il riscaldamento e i profili orari e la comunicazione tra i singoli dispositivi, rimangono autosufficienti grazie a una memoria integrata anche senza una connessione Internet e cloud attiva.

Le funzioni dipendenti dal cloud sono tutte regole create nell'ambito di automazioni, configurazioni di ombreggiamento come protezione da blocco, protezione da tempesta, protezione dal calore o funzione di fuga nonché l'integrazione di servizi di controllo vocale. Queste vengono controllate nel cloud e richiedono sempre una connessione Internet e cloud attiva. Si consiglia di collegare i dispositivi Homematic IP tramite funzioni di gruppo, ad es. gruppi di luci e ombre. Ciò riduce da un lato le comunicazioni radio, dall'altro tutte le connessioni create tramite questi gruppi rimangono funzionanti anche senza una connessione Internet.

Quando si utilizzano servizi di controllo vocale come Amazon Alexa o Google, vi consigliamo anche di utilizzare telecomandi o pulsanti Homematic IP aggiuntivi per controllare i vostri dispositivi in ​​modo da poter accendere e spegnere le vostre componenti in qualsiasi momento senza il controllo vocale attivo.

Il seguente file mostra una panoramica delle possibili funzioni con e senza una connessione Internet attiva: 
Panoramica funzionale con connessione Internet attiva e inattiva

Wie viele Geräte kann ich in einem System anlernen?

Smart Home Zentrale CCU3:
In einem Homematic IP System gibt es in Verbindung mit der Smart Home Zentrale CCU3 eine Begrenzung auf 250 Geräte.

Access Point HmIP-HAP:
An einem HmIP-HAP können bis zu 80 Geräte angeschlossen werden. Dank Advanced Routing können mehrere Access Points kombiniert werden, wodurch zusätzliche Geräte in das System eingebunden werden können. Ein weiterer Access Point ermöglicht die Integration von 40 zusätzlichen Geräten.*

Wired Access Point HmIPW-DRAP:
An einem HmIPW-DRAP können bis zu 80 Geräte angeschlossen werden. Dank Advanced Routing können mehrere Access Points kombiniert werden, wodurch zusätzliche Geräte in das System eingebunden werden können. Ein weiterer HmIP-HAP ermöglicht die Integration von 40 zusätzlichen Geräten.*

WLAN Access Point HmIP-WLAN-HAP:
An einem HmIP-WLAN-HAP können bis zu 40 Geräte angeschlossen werden.

Homematic IP App:
Die App ist optimiert für die Verwaltung von bis zu 20 Räumen und 15 Smartphones. Eine Übersicht zur maximalen Anzahl von Räumen und Geräten innerhalb des Systems finden Sie auch im Homematic IP Anwenderhandbuch.

* Die initiale Vertriebsfreigabe gilt zunächst für zwei HmIP-HAPs, zwei HmIPW-DRAPs oder einen HmIP-HAP und einen HmIPW-DRAP in einer Installation mit App + Cloud oder CCU3.

È possibile aumentare il campo del sistema?

Di norma, le componenti telecomandate di Homematic IP comunicano senza interferenze anche a distanze considerevoli grazie ad una portata all'aperto di circa 200/300 metri all'interno degli edifici. Tuttavia, la ricezione delle singole componenti potrebbe non essere ottimale a causa di condizioni strutturali sfavorevoli o del posizionamento non ideale delle componenti.

Per ottimizzare il segnale in questi casi, Homematic IP offre fondamentalmente due opzioni. I dettagli possono essere trovati nel manuale dell'utente sotto il punto di estensione della portata.

Utilizzando il routing avanzato la portata wireless del sistema smart home può essere estesa a edifici di qualsiasi dimensione. Soffitti in cemento, cantine o grandi appezzamenti di terreno non sono più un problema. Per fare ciò, più punti di accesso (HmIP-HAP) vengono semplicemente collegati tramite Ethernet, Powerline o un ripetitore WLAN con connessione LAN.

In alternativa, i seguenti prodotti offrono anche la possibilità di ampliare la gamma. È preferibile tuttavia l'uso di un punto di accesso Homematic IP aggiuntivo (HmIP-HAP).

Il sistema Homematic IP si basa sulla stessa tecnologia radio particolarmente potente e robusta che è già utilizzata in milioni di dispositivi Homematic, MAX! e anche RWE Smart Home (innogy).

I prodotti Homematic IP possono essere direttamente collegati tra loro?

Alcuni dei dispositivi possono comunicare direttamente tra loro. Sono quindi disponibili connessioni, ad es. tra contatti finestra e comandi riscaldamento o tra termostato a parete e attuatore riscaldamento a pavimento, anche se la connessione Internet dovesse essere interrotta. Il servizio Homematic IP Cloud determina automaticamente tutti i collegamenti necessari tra i dispositivi e poi li crea autonomamente.

Posso controllare i dispositivi Homematic IP anche senza un punto di accesso tramite Amazon Alexa o Google Home?

La connessione Homematic IP con Amazon Alexa o Google Home avviene sempre tra Homematic IP Cloud e il rispettivo assistente vocale. La connessione al cloud viene stabilita tramite un punto di accesso (HmIP-HAP o HmIPW-DRAP).

Pertanto, una connessione diretta tra un dispositivo Homematic IP e un assistente vocale è possibile solo tramite un punto di accesso.

Wie aktualisiert sich die Firmware meiner Homematic IP Geräte?

Damit Ihre Homematic IP Geräte immer auf dem neuesten Stand bleiben, bietet Homematic IP die Möglichkeit, die Gerätesoftware (Firmware) der Komponenten zu aktualisieren. Die Gerätesoftware steuert alle Funktionen Ihres Homematic IP Gerätes.

In der Regel kommt bei den Homematic IP Geräten das Background Update zum Einsatz. Dabei wird die Firmware des Geräts im Hintergrund per Funkverbindung aktualisiert. Einige andere Geräte werden über ein Live Update, welches direkt in der Homematic IP App durchgeführt werden muss, auf den aktuellen Stand gebracht.

Weitere Details hierzu finden Sie im Anwenderhandbuch im Kapitel "Geräteupdates".

Was muss ich bei der Installation des Firmware-Updates 3.53.30 (oder höher) meiner CCU3 beachten?

Wenn Sie die Version 3.53.30 (oder höher) für Ihre CCU3 einrichten möchten, beachten Sie die nachfolgenden Installationshinweise und folgen Sie den Anweisungen.

Installationshinweise für die CCU3 Firmware-Version 3.53.30 (oder höher)

Quali porte sono necessarie per il funzionamento del punto di accesso?

Di norma l'Homematic IP Access Point può essere messo in funzione senza modificare le impostazioni del router.
Tuttavia, quando si utilizza ad esempio una VLAN o una rete ospite con opzioni limitate, potrebbe essere necessario attivare alcune porte per la comunicazione con Homematic IP Cloud.

Tuttavia, se il punto di accesso non riesce a stabilire una connessione all'Homematic IP Cloud durante la messa in servizio (indicato dal pulsante di sistema lampeggiante in blu), ciò può essere dovuto alle singole impostazioni del router. Consigliamo di disattivare anche la modalità di risparmio energetico per la porta del router a cui è stato collegato Homematic IP Access.

Le seguenti porte TCP devono essere abilitate per il buon funzionamento del sistema Homematic IP:

  • Comunicazione tra HmIP-HAP, HmIP-WLAN-HAP o HmIPW-DRAP e cloud: 80, 9292 und 43439
  • Comunicazione tra Smartphone-App e cloud: 6969, 8888 e 48335

Se ancora non è possibile connettersi al cloud, controllate se avete bloccato BitTorrent nel profilo di accesso del vostro router.

App Homematic IP

Come aggiungo un altro punto di accesso all'app Homematic IP?

L'aggiunta di un punto di accesso aggiuntivo (HmIP-HAP) o in un punto di accesso cablato (HmIPW-DRAP) è facile come aggiungere qualsiasi altro dispositivo. Dopo aver stabilito l'alimentazione del punto di accesso (cablato) e aver richiamato la funzione "Aggiungi dispositivo" nel menu principale dell'app Homematic IP, il nuovo dispositivo appare automaticamente nell'app. Quindi è necessario solo scansionare il codice QR allegato e il nuovo dispositivo è pronto per l'uso.

Per tutti i dettagli, vedere i tutorial di routing avanzato .

Posso utilizzare l'app Homematic IP con la CCU3?

La CCU3 offre ampie opzioni di configurazione individuale tramite l'interfaccia web che differisce dalla facilità d’uso della app. Poiché la CCU3 è un controllo puramente locale del sistema di domotica Homematic IP, non c'è connessione al cloud. Pertanto non è possibile utilizzare l'app Homematic IP.

La fornitura della CCU3 comprende una licenza gratuita per l'utilizzo della nostra soluzione partner di mediola. Con questo potrete creare una app individuale utilizzando il principio modulare.

In quali lingue è disponibile l'app Homematic IP?

L'app Homematic IP è attualmente disponibile in tedesco, norvegese, danese, inglese, finlandese, francese, italiano, olandese, polacco, russo, svedese e spagnolo.

Sind Homematic Geräte nun auch mit der App bzw. Cloud kompatibel?

Nein, die Homematic Geräte (nicht Homematic IP) werden von der Homematic IP App-Lösung nicht unterstützt.

Riscaldamento e aria condizionata

Meine Installation mit Homematic IP Fußbodenheizungskomponenten erreicht immer wieder das Duty Cycle-Limit. Woran liegt das und was kann ich dagegen tun?

Bei Homematic IP Installationen, in denen Wired- und Funk-Komponenten verwendet werden, kommt es bei der Verbindung von Wired-Wandthermostaten (HmIPW-WTH/STH/STHD) mit Funk-Fußbodenheizungscontrollern (HmIP-FALMOT-C12, HmIP-FAL24-C6/10, HmIP-FAL230-C6/10) zu einem erhöhten Funk-Aufkommen und damit schnell zum Erreichen des Duty Cycle-Limits.

Damit die Wired-Wandthermostate die Fußbodenheizungscontroller erreichen können, müssen die Informationen der Wandthermostate vom Homematic IP Wired-Bus in Homematic IP Funk übertragen werden. Dies geschieht je nach System über die Zentrale CCU3 oder über einen Homematic IP Access Point. Durch den regelmäßigen Informationsfluss zwischen Wandthermostaten und Fußbodenheizungscontrollern kommt es schnell zum Erreichen des Duty Cycle-Limits.

Wir empfehlen beim Einsatz eines Wired-Wandthermostats auch einen Wired-Fußbodenheizungscontroller zu verwenden. Umgekehrt ist der Einsatz eines Funk-Wandthermostats mit einem Wired-Fußbodenheizungscontroller unkritisch.

Qual è l'offset di temperatura su un termostato del calorifero?

Se il regolatore del calorifero è installato in una posizione sfavorevole (ad es. dietro una tenda o in un armadio), la temperatura misurata in loco potrebbe discostarsi leggermente da quella della stanza. La manopola di regolazione potrebbe non
essere in grado di compensare il divario. In questo caso è necessario effettuare una regolazione generale utilizzando l'offset di temperatura. Questo offset può essere impostato individualmente per ogni termostato installato nella stanza entro un intervallo di +/- 3,5 °C.

Se ad esempio si misurano 18 °C invece dei 20 °C impostati, è necessario impostare un offset di -2,0 °C. È impostata una temperatura di offset di fabbrica di 0,0 °C.

Cosa significano le modalità di funzionamento per le soluzioni di climatizzazione ambientale?

La vostra soluzione di climatizzazione ambientale Homematic IP dispone di cinque modalità operative:

  • In modalità automatica , il sistema controlla la temperatura in base ai profili di riscaldamento definiti e selezionati.
  • Nel funzionamento manuale è possibile regolare manualmente la temperatura ambiente indipendentemente dai profili di riscaldamento.
  • In modalità ecologica, attivabile tramite la schermata iniziale dell'app o tramite il pulsante a muro Homematic IP, la temperatura di tutti o singoli ambienti dotati di caloriferi o termosifoni elettrici viene automaticamente ridotta a una determinata temperatura ecologica (temperatura ridotta), ad esempio dopo aver premuto il pulsante a muro quando si esce di casa.
  • In modalità party, potete mantenere la temperatura ambiente a una temperatura specifica per un periodo di tempo precisamente definito.
  • Nella modalità vacanza avete la possibilità di abbassare la temperatura ambiente a un valore di temperatura liberamente selezionabile fino a un tempo da voi definito in caso di assenza prolungata. In modalità vacanza si abbassa anche la temperatura del riscaldamento a pavimento.
Cosa devo fare con i miei termostati per caloriferi in estate?

Grazie alla funzione di protezione della valvola, durante i periodi senza controllo della temperatura, ad es. in estate, gli attuatori dei termostati dei caloriferi vengono controllati regolarmente per evitare che le valvole si blocchino. Qui si specifica l'intervallo di tempo (spento, 1-28 giorni) e la durata dell'attivazione (0-10 minuti).

Posso utilizzare un contatto finestra sia in una soluzione di climatizzazione interna che in una soluzione di sicurezza?

Un contatto finestra può essere azionato su più aree su un punto di accesso Homematic IP o su una CCU3. Non sono necessari più contatti finestra su una finestra.

Tapparelle, persiane e tende da sole

Posso controllare i miei attuatori per tapparelle e persiane con l'aiuto di assistenti vocali?

Collegando gli account Amazon Alexa o Google al vostro sistema di domotica Homematic IP avete la possibilità di controllare numerosi dispositivi e funzioni Homematic IP utilizzando i comandi vocali in connessione con uno o più altoparlanti compatibili con assistenti vocali integrati.

Potete anche utilizzare le app per smartphone come Google Assistant per il controllo vocale del vostro sistema di domotica Homematic IP, anche senza utilizzare l'altoparlante Google Home.

Le numerose possibilità di comando vocale comprendono anche il comando di attuatori per tapparelle e persiane, sia con Amazon Alexa che con Google Home.

Una panoramica dettagliata delle opzioni di controllo è disponibile nel nostro manuale utente nel capitolo "Comando vocale e servizi aggiuntivi".

Cosa bisogna considerare quando si utilizzano attuatori per tapparelle o persiane in combinazione con un relè di isolamento?

Gli attuatori per tapparelle Homematic IP (HmIP-BROLL) e per tapparelle (HmIP-BBL) per interruttori di marca dispongono di una funzione di misurazione che, a seconda del carico, rileva se la tapparella è in movimento o ha raggiunto una posizione finale. La funzione di misurazione prevede un carico minimo di 5 watt all'uscita dell'attuatore all'inizio della corsa. In determinate condizioni, questo carico non verrà raggiunto. L'attuatore interrompe quindi immediatamente la corsa.

Se si utilizza un relè di sezionamento, si consiglia quindi di disattivare l'opzione "Rilevamento automatico del finecorsa" nella "Panoramica dispositivi" dell'app. È necessario quindi eseguire una calibrazione manuale nella configurazione dell'apparecchio in "Tempi di movimentazione".

Se durante l'impostazione è già stata eseguita una calibrazione manuale, la funzione di misurazione viene disabilitata dall'inizio.

Tapparelle, persiane e tende da sole

Wie kann ich das Homematic IP Keypad, nachdem es gesperrt wurde und eine Servicemeldung in der WebUI Benutzeroberfläche erscheint, wieder freigeben?

Neben den Standard-Servicemeldungen, wie z. B. „Kommunikation gestört“, „Batterieladezustand gering“ und „Konfigurationsdaten stehen zur Übertragung an“, können bei der Nutzung des Homematic IP Keypads an einer Smart Home Zentrale CCU3 weitere gerätespezifische Servicemeldungen auftreten.

Das anliegende Dokument beschreibt den weiteren Umgang mit diesen Meldungen.

Keypad-Servicemeldungen

Siamo sempre a vostra disposizione, per qualsiasi questione.

Se avete domande su qualche prodotto, se qualcosa non funziona come previsto, se siete alla ricerca di un partner specializzato o se volete semplicemente inviarci un feedback, potete sempre contare su di noi.

Image
FAQ

FAQ

In questa sezione potete trovare le domande più comuni e le rispettive risposte sulle nostre soluzioni di domotica.

Image
Service

Assistenza

Avete acquistato un prodotto Homematic IP e avete domande sul suo funzionamento? La nostra Assistenza Tecnica è a vostra disposizione, sempre pronta ad aiutarvi.

Image
Installateur Suche

Tecnici specializzati

State cercando un buon tecnico specializzato nella vostra zona? Potete utilizzare la comoda funzione di ricerca del nostro sito.

Image
Händler Suche

Rivenditori

Sono presenti in tutta la Germania e possono fornirvi i prodotti Homematic IP e ottimi consigli. Qui potete trovare un rivenditore nella vostra zona.